Perché scegliere i Comitati Civici

Se sei giunto all’interno di questa Sezione del nostro sito è perché, probabilmente, sei davvero interessato ed incuriosito dalla nostra Realtà. Dunque, per quale ragione un cittadino comune dovrebbe decidere di sposare la causa dei “Comitati Civici“? Risposta semplice, e per nulla scontata: perché noi siamo esattamente come Te.

Quando, nel febbraio del 2013, un ristretto gruppo di ragazzi (alcuni dei quali neo laureati, o avviati da poco al mondo del lavoro) stanco di vivere una quotidiana realtà fatta di disagi, disservizi e caratterizzata da una totale e pressoché onnipresente sfiducia verso il futuro, decise di fondare un gruppo civico di protesta il comune sentimento che faceva la parte del leone era semplicemente uno: la voglia di cambiare.

Fu per tale ragione che nacquero I Comitati Civici, all’interno dei quali confluirono le competenze, la professionalità e la voglia di reale cambiamento di comuni cittadini, senza alcuna esperienza politica alle spalle, accomunati da uno sconfinato amore per la propria terra e dalla folle ambizione, ma concreta, di contribuire alla sua definitiva rinascita.idea

Amore, dedizione e attaccamento al territorio, passione e competenza: sono queste le armi vincenti che, nel corso della campagna elettorale dell’ultima competizione elettorale svoltasi a Palermo portarono il neonato movimento civico a ottenere oltre 3000 voti, sparsi tra le varie Circoscrizioni del Comune di Palermo, e che consentirono ai candidati di essere eletti e di rappresentare degnamente i propri elettori. Da quel pazzo weekend ne è passata davvero tanta, di acqua sotto ai nostri ponti: mesi interi passati per le strade, a cercare di risolvere i problemi comuni della gente comune, forti nel frattempo di una sempre più capillare diffusione del nostro motto “L’entusiasmo del fare“, capace di raccogliere oltre 600 persone nel corso del nostro II Congresso ufficiale tenutosi a Palermo nel 2014.

Chi fa parte de “I Comitati Civici” fa sempre seguire l’azione alla contestazione: non amiamo semplicemente “lamentarci” di come altri gestiscono il bene comune, la res publica, ma preferiamo di gran lunga scendere in campo per dare – nel nostro piccolo – quel contributo realmente richiesto da chi altro non vorrebbe che dei quotidiani gesti di attenzione da parte delle istituzioni.
Chi fa parte de “I Comitati Civici” non ha un preciso colore politico, se non il proprio, perché perfettamente consapevole di dover cambiare il punto di vista in merito alla realtà circostante: occorre avere a cuore un solo obiettivo, la buona politica della cosa pubblica. Nessun membro de “I Comitati Civici” cambierà posizione ed orientamento politico una volta in carica, perché per noi la parola data è molto più importante di qualsiasi poltrona.

Chi fa parte de “I Comitati Civici” mette al centro della propria vita da cittadino valori come l’onestà, la trasparenza, la parità di trattamento e la dedizione alla causa, imprescindibili parametri legati a doppio filo da un Amore infinito per la nostra Terra e per le nostre Città, da troppi decenni ormai confinate a meri latifondi a godimento e sfruttamento altrui.

Se ti identifichi in almeno uno di questi principi-guida, allora sei nel posto giusto: contattaci, e saremo onorati di aprirti le porte del nostro – modesto, ma puro e potenzialmente immenso – universo.