Palermo, giochi studenteschi allo Stadio delle Palme, Occhipinti: “Si faranno”


I giochi studenteschi e i campionati regionali di lanci sono salvi. Il Comune di Palermo, dopo l’iniziale presa di posizione negativa in merito allo svolgimento delle manifestazioni sportive presso lo Stadio delle Palme, ha cambiato il proprio orientamento concedendo il proprio benestare allo svolgimento delle stesse.

Soddisfatto il Capogruppo dei Comitati Civici al Comune di Palermo, Filippo Occhipinti, sebbene – per l’ennesima volta – l’amministrazione comunale si sia distinta per lentezza e disorganizzazione: “Le manifestazioni sportive del 15, 16, 18 e 19 aprile allo stadio delle Palme hanno corso il rischio di non potersi tenere per la paventata mancata autorizzazione del Comune. E’ incredibile come la gestione degli impianti sportivi sia diventata una pratica affidata solo al dirigente responsabile, specie dopo la concessione fuori regolamento dello stadio delle Palme per i concerti estivi e le continue lamentele degli amanti dello sport. Il sindaco cambi i dirigenti, ma appronti anche una seria programmazione e dei seri interventi strutturali sugli impianti per renderli pienamente efficienti e permettere agli appassionati, al pubblico e alle associazioni di utilizzarli. Nel 2016 non sono previsti interventi sugli impianti sportivi, in particolare per lo stadio delle Palme basterebbero poche decine di migliaia di euro e l’intervento del Coime per rendere agibile la tribuna. Come al solito la programmazione è una sconosciuta per questa amministrazione. Per quanto mi riguarda, proverò in sede di approvazione del Piano triennale opere pubbliche ad anticipare dal 2017 al 2016 quelle previste per gli impianti sportivi: per lo stadio delle Palme in particolare serve un intervento straordinario di un milione di euro”.