Alessio Messina: “Palermo, che il turismo sia pilastro economico della città”


cattedraleNegli ultimi giorni ha suscitato molte positive reazioni l’articolo che l’importante quotidiano britannico “Financial Times” ha dedicato alla Città di Palermo. All’interno dell’approfondimento (CLICCA QUI per saperne di più) il capoluogo siciliano viene descritto come “un gioiello della Sicilia e del Mediterraneo, che oggi supera ogni aspettativa grazie ad una offerta culturale vivace”.

Un importante riconoscimento senz’altro, che ad avviso di Alessio Messina – Responsabile dell’Ufficio Stampa e delle Comunicazioni esterne dei “Comitati Civici” – dovrebbe fungere da ulteriore stimolo per le istituzioni locali e regionali: “L’ennesimo riconoscimento internazionale dimostra quanto la nostra città sia, al contrario dell’opinione dei più superficiali, un autentico diamante grezzo, frutto della secolare influenza di diverse dominazioni che l’hanno resa un immenso museo a cielo aperto. Quanto fatto sinora, in materia di iniziative culturali e inerenti al settore turistico, è sicuramente da apprezzare ma adesso occorre osare di più: i dati sugli afflussi turistici del 2015, a conferma di quanto avvenuto lo scorso anno (con oltre 1,5 milioni di turisti giunti in città, ndr) attestano che Palermo ha finalmente riconquistato il posto che merita nella gerarchia del turismo mediterraneo ed europeo. Adesso conclude Messina – è giunto il momento di innalzare ulteriormente il livello qualitativo dell’offerta predisposta dalle istituzioni territoriali attraverso dei percorsi che consentano al turista di poter, consapevolmente, visitare e conoscere i siti culturali e storici più importanti della città, potendo usufruire inoltre della presenza di guide esperte e qualificate. Determinate iniziative inoltre andrebbero estese anche ad altri periodi dell’anno, così da poterne ampliare l’eco e la diffusione, creando le premesse per la nascita di un determinante indotto, che potrebbe rappresentare uno dei pilastri della Palermo che sarà”.