Roseto Viale Campania già chiuso, Occhipinti: “Assurdo”


“La chiusura al pubblico del roseto di viale Campania, appena inaugurato in pompa magna ma subito interdetto per la mancanza di un custode, suona come una beffa per i palermitani ed è l’ennesimo esempio della mancanza di programmazione dell’amministrazione Orlando”.

Sono queste le dure – ma sacrosante – parole di Filippo Occhipinti, capogruppo de I Comitati Civici al Consiglio comunale di Palermo, a proposito della tempestiva chiusura del roseto di Viale Campania, aperto pochissime ore fa: “Come è possibile che con tanti custodi e portieri che bivaccano negli edifici comunali, con 1.500 dipendenti Reset salvati anche grazie all’aumento delle tasse come la Tasi, non si riesca a trovarne uno per garantire l’apertura del roseto appena inaugurato? La colpa non è certamente dei dipendenti, ma di una amministrazione che non ne fa una giusta. Alle prossime elezioni assisteremo a una Waterloo per la vecchia politica e per i partiti che direttamente o indirettamente la sostengono”.