Palermo, Campo nomadi della Favorita: convocata assemblea di quartiere


E’ indetta per Mercoledì 14 dicembre 2016, alle ore 17:30 presso “San Lorenzo Mercato” (Via S. Lorenzo, 288) l’assemblea cittadina dal titolo “Campo nomadi della Favorita: storia, stato di degrado e possibili soluzioni”.

Alla pubblica assemblea parteciperà il Presidente de I Comitati Civici, Avv. Leonardo Canto, e l’Avv. Grazia Giuffrida, che commenta così l’iniziativa: “Da oltre 20 anni un gruppo di persone risiede, in condizioni disumane, a Palermo, all’interno del Parco della Favorita, occupando un’area di 53 mila metri quadri classificata come Riserva Naturale. Gli occupanti, circa un centinaio, vi si accamparono “provvisoriamente” dopo essere stati allontanati per tensioni con i residenti dallo ZEN, dove vivevano. A costoro il Comune di Palermo non ha mai offerto i servizi essenziali, quali allacciamento a fognature, ad acquedotto e impianti elettrici, in quanto, trattandosi di “Riserva Naturale”, qualsiasi lavoro di urbanizzazione non è consentito. il campo, privo di autorizzazioni e privo di servizi, è un campo abusivo, non essendone mai stata decretata l’ufficialità ed è, pertanto, passibile di sgombero”.

Lo scopo dell’assemblea, a parere dell’Avv. Giuffida, è quello di “far chiarezza, pubblicamente, della reale gravità del problema, cercando di individuare al tempo stesso una soluzione alternativa. A tal proposito infatti, appare evidente come il caso di specie sia caratterizzato dalla sussistenza di diversi reati penali e/o amministrativi. Per tale ragione si chiede al Sindaco di Palermo di ripristinare immediatamente le condizioni di legalità, nel rispetto del principio costituzionale di uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge, e di liberare il campo, adottando gli opportuni provvedimenti previsti dalla normativa vigente per la sistemazione degli attuali occupanti, al fine di restituire quest’area alla città di Palermo”.