Auguri per il 2017, “siate artefici del vostro destino”


“Un ottimista resta in piedi sino a mezzanotte, per vedere sorgere il nuovo anno. Un pessimista resta sveglio unicamente per accertarsi che il vecchio anno stia davvero andando via. Io sarò in piedi per vedere quanto di bello abbiamo fatto insieme, e quanto di bello possiamo fare nel nuovo anno, con molta più forza di quanta sinora ne abbiamo impiegata”.

Inizia così il discorso di Claudio Castronovo, Segretario generale de I Comitati Civici, il quale ha voluto inviare a tutti un messaggio di auguri per il 2017, il nuovo anno che verrà. Un monito di speranza, ottimismo e positività, inserito nel particolare momento storico e sociale che la società sta attualmente attraversando. “Il mio personale augurio va a tutta la classe dirigente, agli associati, ai simpatizzanti, a tutta la famiglia dei Comitati Civici e a tutti coloro che lo diventeranno: che il 2017 possa essere, per tutti noi, l’anno di raccolta di quanto abbiamo seminato sinora, con fatica, sacrificio e dedizione. Penso alle decine di persone che, in questi mesi, hanno fornito il proprio supporto alle nostre attività, credendo in un reale cambiamento, troppo spesso sbandierato da chi – in fin dei conti – desidera ardentemente di mantenere lo status quo. Noi vogliamo che le cose cambino, noi desideriamo un futuro differente, un futuro migliore, un futuro degno di questo nome”.

Castronovo, infine, chiude con un pensiero generale: “Il mio ultimo pensiero va, infine, ai ragazzi e alle nuove generazioni: siate artefici del vostro destino, non commettete l’errore di delegare le scelte più importanti, per il vostro futuro, a chi non fa altro che curare i propri interessi. Siate padroni della vostra vita”.

Auguri di buon anno, da parte de I Comitati Civici.